Pubblicato in: Senza categoria

INTERVISTA A IACOPO MELIO

“La Rubrica dei Giovani Sognatori”

Il primo giovane sognatore di cui vi vorrei parlare si chiama Iacopo Melio.

Chi è Iacopo Melio ?

Semplice, un ragazzo di 23 anni, iscritto alla facoltà di scienze politiche, un amante di ogni forma di comunicazione, perché, come dice lui, “siamo nati per comunicare, per lasciare qualcosa di noi agli altri”, un idealista, molto fermo sui principi in cui crede, spontaneo, perché ” non si devono nascondere le proprie idee solo per piacere agli altri”, testardo, ma anche autoironico, in particolare, rispetto alla sua disabilità. Si, proprio così, Iacopo Melio è un ragazzo disabile.

Alla domanda ” la vita cosa ti ha riservato? “, Iacopo risponde : ” Alti e bassi fanno parte della vita, ognuno ha le sue difficoltà, non esistono problemi di serie A o di serie B. Sono curioso di vedere cosa ancora mi riserverà la vita, anche se il mio percorso è stato comunque bello e positivo, quando poi si presentano le occasioni è giusto coglierle.”

Iacopo non ha paura del giudizio delle persone, quando lo vedono, è abituato ad ogni tipo di reazione : ” Si va dalla curiosità, all’empatia, fino ad arrivare alla compassione. L’impatto più positivo è la spontaneità, anzi, apprezzo più atteggiamenti negativi, dettati per esempio dal nervosismo, ma che ti pongono comunque alla pari degli altri, piuttosto che la compassione o il sentimento di pietà.
La cosa migliore è trattare alla pari.
Della disabilità, in realtà, bisognerebbe soltanto parlarne di più, e parte di questo è anche responsabilità della società; perché più se ne parla, più si normalizza, e più si normalizza, più viene spontaneo trattare alla pari”.

Le difficoltà che Iacopo trova,nella vita di tutti i giorni, sono impedimenti a livello architettonico:scale, marciapiedi,strade.. ma quel che più lo infastidisce è la disattenzione delle persone, come chi parcheggia ,nei modi più impensabili, di fronte allo scivolo per disabili; “perché il problema non sono i due minuti in cui si lascia la macchina, ma i due minuti che possono togliere un diritto alla persona.”

Iacopo mi confessa la sua grande ammirazione per Peppino Impastato, il suo personaggio modello : ” Si deve sempre denunciare ciò che non va, arrendersi non porta a nulla; se una cosa è giusta, portala avanti con tutte le tue forze.”
Ed è proprio su questa scia di pensiero che diventa portavoce di un’importantissima campagna di sensibilizzazione : #VORREIPRENDEREILTRENO.
Spronare la politica raccontando quali siano le barriere della disabilità, la voglia di prendere un treno per viaggiare, e il desiderio di incontrare l’amore della propria vita, seduto su una carrozza, proprio come nei film.

Il messaggio di Iacopo arriva, e arriva chiaro ai cuori delle persone; lotta affinchè il tutto non si riduca a una moda del momento, fino a che la sua campagna non viene condivisa da milioni di persone, anche all’estero.
Lo scorso 5 luglio #VORREIPRENDEREILTRENO ha festeggiato il suo primo anno di successi, e per questo Iacopo è sinceramente grato a tutte le persone che hanno risposto positivamente alla sua causa, a chi l’ha sentita quasi come se fosse sua, dimostrando di crederci davvero.

” Iacopo, cosa consigli ai giovani per realizzare i loro sogni?”
” Portare avanti quello in cui si crede fino in fondo, senza curarsi di quello che dicono gli altri, perché ogni volta troverai chi vorrà criticarti. Non avere certezze deve essere uno stimolo per inseguire quello in cui si crede davvero e che ci riesce fare.”

PennaLibera

Annunci

Autore:

Sono Sara Benedetti. Italiana, musulmana. Sognatrice e scrittrice. Racconto storie. Scrivo pensieri e riflessioni. Una versione moderna e femminile di Robin Hood, che contro i soprusi dei potenti, vuole far sentire la voce dei più deboli, di chi solitamente non viene ascoltato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...